Blog

21/06/18

Immagini e video sui social: le dimensioni aggiornate

Facebook, Instagram, LinkedIn e YouTube: resta aggiornato sulle dimensioni corrette per le immagini e i video dei tuoi canali social.

Indice dei contenuti [nascondi/mostra]

“Non è forse la vita una serie d’immagini, che cambiano solo nel modo di ripetersi?”. Per quanto riguarda la vita virtuale, Andy Warhol aveva proprio ragione.

Pensaci: quando aggiorni i tuoi canali social, hai bisogno di immagini e video con dimensioni specifiche. Le caratteristiche dei contenuti multimediali variano soprattutto in base alla loro posizione sulle diverse piattaforme. In altre parole quello che dovresti fare è replicare la stessa immagine modificandola in base all’utilizzo finale.

LEGGI ANCHE: Come creare un piano editoriale efficace per web e social

Gli aggiornamenti sono continui e devi restare al passo. Ti regaliamo una guida veloce per la tua comunicazione aziendale: ecco tutte le dimensioni che ti possono servire per le immagini e i video che pubblichi su Facebook, Instagram, LinkedIn e YouTube.

Dimensioni su Facebook

Iniziamo dal social più famoso. L’azienda di Zuckerberg offre ai propri utenti la possibilità di scegliere un’immagine profilo per la pagina aziendale con proporzioni 1:1 o, senza parlare da grandi matematici, di forma quadrata. Le dimensioni richieste sono di 170×170 pixel e il formato consigliato è il .png. Tieni presente che la risoluzione dell’immagine profilo visualizzata da smartphone si riduce a 128×128 pixel. Non dimenticare che nei post e nelle inserzioni verrà ritagliata automaticamente a forma di cerchio. Ti diamo una dritta: non mettere nulla di importante negli angoli.

Se visualizzata da computer, la larghezza dell’immagine di copertina è di 820 pixel e l’altezza è di 312 pixel. Su smartphone le dimensioni visibili sono di 640×360 pixel. Scegli un’immagine che pesi meno di 100KB e che possa funzionare per entrambi i dispositivi, senza tagliare elementi visivi fondamentali. Fai finta che ci siano delle bande nella parte alta e nella parte bassa dell’immagine di circa 100 pixel di altezza ciascuna e prepara una grafica in cui queste sezioni possano scomparire senza compromettere il messaggio finale. Da cellulare si vedranno, ma non da desktop.

Come copertina puoi anche adottare una soluzione più dinamica e inserire un video invece che un’immagine statica. Il video deve durare tra i 20 e 90 secondi e avere un ingombro di 820×462 pixel.

Per le tue campagne pubblicitarie su Facebook, devi studiare bene come far comparire le tue immagini o video; a tal proposito esiste una guida molto dettagliata che contiene le specifiche richieste per ogni tipologia di inserzione. Riassumendo un po’, possiamo dire che le immagini devono avere le proporzioni di 9:16 o 16:9 e una risoluzione di 1920×1080 pixel. Inoltre, se accompagnata da un link, l’immagine nell’inserzione verrà ritagliata a 1200 x 628 pixel, quindi diventerà un po’ più stretta.

Tutta un’altra storia per il formato “Carosello” (a disposizione sempre nell’area “Gestione inserzioni” di Facebook Business Manager) che, sia per le immagini che per i video, richiede la proporzione 1:1 e consiglia la risoluzione di 1080×1080 pixel.

Per i contenuti delle tue inserzioni pubblicitarie, puoi creare dei video verticali con proporzioni di minimo 2:3 fino a 9:16, che è anche il formato consigliato. Non superare i 4GB o i 240 minuti di durata, altrimenti Facebook non caricherà il tuo file.

Alcuni consigli per i videomaker: quando impostate l’esportazione, ricordate che la compressione preferibile è H.264, in pixel quadrati e scansione progressiva.
Il formato del file? Quello che preferisci! Facebook supporta tutti i formati video, dal .3g2 al buon vecchio .wmv. Noi consigliamo i file .mp4 o .mov.

LEGGI ANCHE: Guida pratica alla creazione di una pagina Facebook aziendale

Vuoi trovare nuovi clienti sui social? Scrivici!

Dimensioni su Instagram

Passiamo ad Instagram, il tempio online delle immagini e, ultimamente, anche dei video. L’immagine profilo deve avere una risoluzione minima di 110×110 pixel ed essere in formato quadrato 1:1, anche se sulla piattaforma verrà sempre visualizzata circolare. Quindi anche in questo caso, fai come se gli angoli non esistessero.

I classici feed di Instagram, ovvero i post che compaiono sulla home dei tuoi follower, sono di proporzione 1:1 e vengono caricati con una risoluzione di 1080×1080 pixel. Ma la piattaforma non è così rigida e fa uno strappo alla regola, permettendoti di caricare anche file di proporzioni comprese tra i 4:5 ai 1,91:1. La dimensione massima che può raggiungere il tuo file è di 30MB e i formati supportati sono il .jpg e il .png.

I video nei feed possono essere in 16:9, in 1:1 e in 4:5, ma non nei formati verticali 2:3 e 9:16. Inoltre devono durare meno di 60 secondi e pesare meno di 4GB.

LEGGI ANCHE: Le tecniche di base per scattare belle foto

Le famosissime Instagram Stories sono in formato verticale 9:16 e la risoluzione consigliata è di 1080×1920 pixel, sia per le foto che per i video. Il limite della dimensione dei video è sempre di 4GB, ma la loro durata è ridotta ad un massimo di 15 secondi. Ti ricordiamo di calcolare bene gli spazi: nelle tue Stories il tuo nome e la tua foto profilo compaiono in alto, mentre il testo “scrivi un messaggio” in basso. 

LEGGI ANCHE: Instagram Stories: come e perché usarle nel marketing

Dimensioni su LinkedIn

Oltre a comunicare sui due social network più utilizzati, è probabile che la tua attività abbia anche una pagina LinkedIn aggiornata. Sappi che anche LinkedIn ha la sua scheda con elencate le dimensioni delle immagini, ma ecco qui riassunte le informazioni più importanti:

– le dimensioni consigliate per la copertina sono 1536×768 pixel;

– l’immagine profilo deve essere un quadrato di 300×300 pixel;

– le immagini pubblicate negli aggiornamenti devono avere un rapporto di 1.91:1, con una risoluzione di 1200×627 pixel.

Vuoi trovare nuovi clienti sui social? Scrivici!

Dimensioni su YouTube

La tua azienda è anche su YouTube? Ecco tutte le dimensioni che devi conoscere.

La foto del tuo canale viene visualizzata in forma circolare e con dimensioni di 98×98 pixel. Nonostante questo ti consigliamo di caricare un’immagine di 800×800 pixel nei formati .jpg, .gif, .bmp, .png.

La copertina cambia dimensioni in base al dispositivo di visualizzazione del canale. Per la televisione le dimensioni sono 2560×1440 pixel, per il computer 2550×423, per il tablet 1855×423 e per lo smartphone 1546×423. Non ti disperare, la soluzione è più semplice di quello che sembra. Basta caricare un’immagine grande 2560×1440 pixel da cui poi potrai ritagliare le copertine visibili. L’unico vincolo che hai sono i 6MB, che il file non può superare.

YouTube è una piattaforma principalmente video: ma che tipologie di video puoi caricare?
I formati supportati sono diversi, ma per garantire al tuo pubblico una buona visione ti consigliamo di caricare file .mov o .mp4.

Il player di YouTube ha proporzioni 16:9 e i video dovrebbero rispettarle per non subire deformazioni nel caricamento e nella visualizzazione.

Cercando di evitare la qualità più bassa, le risoluzioni che puoi usare sono:
– 3840×2160 pixel (4k)
– 2560×1440 pixel (HD)
– 1920×1080 pixel (HD)
– 1280×720 pixel (HD)
– 854×480 pixel
– 640×360 pixel
– 426×240 pixel

La durata massima consigliata per i video è di 15 minuti, ma è possibile arrivare anche a 12 ore. L’importante è che il file pesi meno di 128 GB.

Vuoi trovare nuovi clienti sui social? Scrivici!

Altri articoli

Grafica e stampa: ci facciamo in 4 (offerte) per te

Crea e stampa la tua pubblicità con MP Quadro. Scegli e acquista il pacchetto che fa per te ad un prezzo super!

Team MP Quadro: chi siamo e cosa facciamo

Fai un giro in agenzia e sbircia tra le nostre postazioni: guarda il video in piano sequenza e scopri i progetti per l’anno nuovo.

15 libri da regalare (o leggere) a Natale

Concedersi o donare un libro è un gesto bellissimo. Idee regalo - da leggere - per chi ama il proprio lavoro e mette passione in tutto ciò che fa.

strumento di grafica 1
4 risorse essenziali e gratuite per fare grafica

Un programma online, un catalogo fotografico, un blog sull’argomento e un social network. Ecco ciò di cui hai bisogno per iniziare ad arrangiarti con la grafica e il web design.