Blog

01/02/18

Le tecniche di base per scattare belle foto

Sei sicuro che le tue fotografie siano scattate a dovere? Scopri quali sono le regole che vanno seguite.

Chi si occupa di web marketing sa bene che una fotografia deve essere di ottima qualità per poter essere pubblicata. Che sia per mostrare la tua azienda attraverso delle Instagram Stories o per colpire il tuo pubblico di Facebook, avere delle immagini perfette è essenziale.

Non sono necessari obiettivi costosissimi e l’ultimo modello di Reflex, se non si conoscono le regole basilari. Può bastare anche uno smartphone con una buona fotocamera, e a pensarlo sono in molti. Infatti, secondo Statista e InfoTrends nel 2017 ben l’85% delle foto digitali è stato scattato da smartphone.

Ecco i passi da seguire per scattare delle foto che il tuo social media manager non potrà criticare.

Inizia con il piede giusto

Una prassi che non va dimenticata è quella di pulire la lente dell’obiettivo e selezionare la massima risoluzione tra le opzioni disponibili. Un alone di sporco in meno e qualche pixel in più fanno la differenza. Una risoluzione ottimale è 1280×720 pixel (HD), ma meglio ancora se la vostra fotocamera vi permette di impostarne una più alta.

Inquadra al meglio

L’inquadratura, secondo il vocabolario Treccani, è “l’opportuna limitazione del campo di presa” o in parole semplici è la cornice che decide cosa compare nella foto e cosa no. Non inquadrare spazi vuoti, a meno che non sia una scelta intenzionale per direzionare lo sguardo di chi osserva. Cerca di dare il giusto peso all’inquadratura e non escludere elementi importanti. Ad esempio, se stai fotografando delle persone a figura completa, non tagliare i piedi. La foto sembrerebbe incompleta.

Scegli una prospettiva

In base all’angolazione della fotocamera si possono ottenere diversi risultati. Con una prospettiva neutrale avrai una foto semplice e chiara. Mettiti di fronte al tuo soggetto e scatta.
Per un risultato più dinamico e accattivante, alza lo smartphone sopra ciò che vuoi immortalare e inclinalo di circa 45 gradi. Se hai voglia di stupire, puoi prendere uno sgabello o una scala e tentare una prospettiva aerea. Posiziona te stesso abbastanza in alto e il cellulare in orizzontale, perpendicolare al soggetto.

Componi una scena

Componi la scena che vuoi immortalare senza tralasciare alcun dettaglio. Segui la regola dei terzi, ovvero immagina l’immagine divisa da tre sezioni orizzontali e tre verticali. L’attenzione di chi guarda un’immagine cade sempre nelle intersezioni di queste linee immaginarie. È lì che il tuo soggetto deve trovarsi. Alcuni smartphone permettono di rendere visibile una griglia che può aiutarti. Poniti questa domanda: che linee segue la foto? Gli oggetti sono disposti in riga, su rette precise? Bene, il tuo scatto comunicherà sicurezza e solidità. Altrimenti, con delle linee curve la tua composizione avrà un aspetto più morbido e accogliente nell’insieme.

Stai attento alla luce

La parola fotografia viene dal greco: fotos e grafia ovvero scrivere con la luce. Non stupisce quindi che studiare la luce prima di scattare sia fondamentale. Assicurati che il soggetto sia abbastanza illuminato. Una foto troppo scura non è definita e resterebbe sgranata anche modificandola poi con qualche app. Evita l’effetto controluce. Puoi posizionarti frontalmente alla fonte di luce solo se questa non cade diretta sul tuo soggetto. Se è attenuata e diffusa da una tenda, per esempio, allora via libera! La luce frontale mitigata darà più dimensione alla tua foto. Sii cauto con il flash. Considera le superfici riflettenti che potrebbero rovinare lo scatto.

Scatta più volte

Non dimenticare di mettere a fuoco, selezionando l’oggetto principale sul tuo schermo, e scatta. Non fermarti a uno scatto, ma continua finché non sarai soddisfatto. Gioca col colore. Prova a spostare gli elementi e a metterli su livelli diversi. Sperimenta trame e texture diverse. In sostanza, dai spazio alla creatività, senza dimenticare le regole appena spiegate.

Vuoi altri consigli per le tue foto?

Altri articoli

Come trovare il giusto tone of voice per la tua azienda

La tua azienda è come una persona: ha un carattere unico, dunque una voce e un tono di voce unici. Così, attraverso i testi, puoi trasmettere la sua personalità.

piano-editoriale-social
Come creare un piano editoriale efficace per web e social

Per aumentare il traffico alla tua pagina Facebook o al tuo sito internet devi usare una strategia di contenuti chiara e mirata, scandita da un piano editoriale. Scopri come crearne uno.

come creare una pagina facebook
Guida pratica alla creazione di una pagina Facebook aziendale

Alcune informazioni di base che devi conoscere se vuoi portare la tua attività su Facebook, impostando in modo corretto la pagina aziendale.

google-my-business-cose-come-funziona
Google My Business: cos’è, come funziona + novità

Google My Business è il servizio gratuito di Google per aiutare le persone a trovare la tua attività. Crea la tua scheda con questa guida.